50 euro al mese se vai a lavorare in bici

, Single Post Template

3,3 milioni per i Comuni firmatari del Piano aria integrato regionale

Dopo gli incentivi del governo per la mobilità sostenibile arrivano anche quelli della Regione Emilia-Romagna. La giunta ha destinato 3,3 milioni di risorse ai 30 comuni firmatari del Piano aria integrato regionale. Una misura che mira ad incentivare l’uso delle bici in città. A differenza del bonus mobilità contenuto nel decreto Rilancio agli incentivi potranno accedere anche i comuni sotto i 50 mila abitanti.

La misura prevede un incentivo fino 50 euro al mese a quanti scelgano di andare a lavoro in bici. L’incentivo arriva fino a 300 euro per gli abbonati ferroviari che dedicano di comprare la bici pieghevole. Previsto inoltre il finanziamento fino al 70 per cento per la realizzazione di corsie riservate al tpl, la realizzazione di piste ciclabili, l’installazione di rastrelliere per la sosta. Ed ancora il rimborso fino al 60 per cento del costo sostenuto per l’acquisto di bici o altre veicoli elettrici per i Comuni esclusi dal bonus bici.

LEGGI ANCHE: Toscana, 5 milioni per alberi e piste ciclabili

L’assessore all’Ambiente della Regione Emilia-Romagna, Irene Priolo, ha sottolineato che «il progetto Bike to work apre da subito nuovi investimenti e incentivi per promuovere l’uso della bicicletta con indubbi benefici per la qualità dell’aria dei nostri centri urbani. Una scelta che riteniamo ancora più necessaria in questa fase di emergenza per dare risposte di qualità alle necessità di spostamento delle persone garantendo allo stesso tempo la sicurezza e la salute».

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos