Toscana, 5 milioni per alberi e piste ciclabili

, Single Post Template

Destinatari i 63 Comuni con la peggiore qualità dell’aria

Entro il 2050 la Regione Toscana intende raggiungere la neutralità di emissioni climalteranti. Per questo sta portando avanti la Toscana Carbon Neutral. Nell’ambito di questa strategia la Regione ha deciso di investire 5 milioni di euro da mettere a bando per i 63 Comuni con la peggiore qualità dell’aria. Tra questi grandi città come Arezzo, Grosseto, Livorno, Pisa, Firenze, Massa Carrara. Il bando, che uscirà entro luglio, finanzierà fino al 90 per cento delle spese.

I Comuni dovranno utilizzare i fondi per abbattere l’inquinamento con progetti integrati. Il principale scopo è la piantumazione di verde nelle aree urbane. In secondo luogo le amministrazioni coinvolte potranno realizzare piste ciclabili. Saranno ammessi progetti che prevedono in vestimento superiore a 50 mila euro. Ogni Comune potrà presentare più progetti per un importo complessivo non superiore a 400 mila euro.

«La lotta ai cambiamenti climatici rientra già tra le sfide prioritarie della Toscana che intende non solo fare la propria parte nel contesto internazionale, ma porsi obiettivi ambiziosi in termini di neutralità carbonica, tenendo conto sia della necessità di ridurre le emissioni climalteranti sia di implementare misure per aumentare la capacità di assorbimento dovuto a piante e suolo», ha detto l’assessore all’Ambiente della Regione Toscana, Federica Fratoni.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos