Fase 2, Fiab: incentivo ad andare in bici

, Single Post Template

La campagna #primalabici di Fiab

La fase 2 dell’emergenza Coronavirus è alle porte. Con la riapertura di una parte delle attività commerciali uno dei temi centrali è la mobilità. Le disposizioni di distanziamento sociale metteranno un difficoltà il tpl. Per ovviare al problema degli spostamenti la Fiab propone di incrementare l’utilizzo delle biciclette. Un mezzo che permetterebbe di ripartire in salute e in sicurezza. La Federazione italiana ambiente e bicicletta ha lanciato l’hashtag #primalabici per promuovere l’uso delle due ruote in città.

La campagna al via da venerdì 1 maggio è accompagnata dallo slogan “Primo maggio, prima la bici!”. Un concetto che vuole ribadire l’importanza di avere un mezzo di trasporto efficiente e sostenibile. «Per agevolare i cittadini nella scelta di spostamenti sostenibili in questa delicata fase 2 – ha detto Alessandro Tursi, presidente di Fiab – è indispensabile che il nuovo decreto includa l’autorizzazione alla riapertura dei negozi di vendita di biciclette già dal 4 maggio».



SULLO STESSO ARGOMENTO POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Come ripensare la mobilità nella fase 2

Il tpl a Napoli dopo l’emergenza

La bici come mezzo post lockdown

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos