Cerca
, Single Post Template

Fridays For Future scrive a sindacati

, Single Post Template

La lettera del movimento contro il cambiamento climatico

Gli studenti di oggi sarano i lavoratori del futuro. E lo hanno ribadito i giovani attivisti del Fridays For Future nella lettera aperta ai sindacati. Nella missiva si fa riferimento anche allo studio dell’Intergovernmental Panel on Climate Change delle Nazioni Unite. Nella ricerca viene sottolineato che abbiamo a disposizione solo undici anni per evitare il collasso degli equilibri ecosistemici causato dal riscaldamento globale da gas serra.

«Il punto di non ritorno – si legge nella lettera – potremo forse evitarlo solo a patto di una decarbonizzazione a livello globale entro il 2050. Aumento di temperature, innalzamento del livello del mare, desertificazione, eventi climatici estremi distruttivi, scarsità di acqua, cibo, perdita di biodiversità: sono solo alcuni effetti della crisi climatica ed ecologica cui rischiamo di assistere inermi».

L’emergenza climatica mette a rischio la società, l’economia. Per questo il mondo del lavoro non può non essere tenuto in considerazione nella lotta al cambiamento climatico. I giovani attivisti del Fridays For Future sono certi della positiva risposta dei sindacati in questa che non è una lotta generazionale, ma che riguarda tutti.

«Costruire un percorso comune di pressione politica e consapevolezza sociale è quanto Fridays For Future propone ai lavoratori tutti, a partire dalle piazze e dalle manifestazioni in cui unire le nostre forze e i nostri numeri. È l’unica, ultima possibilità, per il nostro e il vostro futuro», si legge nella missiva che chiude con l’invito a partecipare al prossimo sciopero mondiale per il clima del prossimo 27 settembre.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel