A Ponticelli Farsi Comunità Educanti

, Single Post Template

La presentazione giovedì 5 settembre

Sono aperte le iscrizioni al progetto FA.C.E. – Farsi Comunità Educanti della periferia orientale di Napoli. Un progetto che vuole contrastare la povertà minorile attraverso la scuola e la cittadinanza attiva. Per iscriversi al programma, che si svolgerà ogni sabato mattina da ottobre 2019 a marzo 2020, c’è tempo fino al 15 settembre.

Il progetto prevede una serie di appuntamenti comuni tra adulti e bambini legati a varie attività. Dall’ascolto di fiabe a laboratori creativi con la carta. Dall’esplorazione della natura al mondo digitale. Non mancheranno giochi con ombre e tracce luminose così come esperimenti per la conoscenza ludica dei materiali. Le attività si svolgeranno in tre Face Zone del quartiere Ponticelli, ovvero i plessi Santa Rosa e Lotto O dell’istituto comprensivo 70 Marino Santa Rosa e il Centro Remida.

Il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo 70 Marino Santa Rosa, Nino Marchesano, ha sottolineato che «da anni lavoriamo per contrastare la dispersione scolastica con progetti e attività che aiutano a farsi comunità educanti del territorio. Crediamo – ha detto il dirigente dell’istituto che rientra nel progetto – che sia necessario partire dalla fascia d’età più bassa e anche più vulnerabile, ovvero quella da zero a sei anni. Cerchiamo di offrire una didattica inclusiva e innovativa a partire anche dalle opportunità offerte dal digitale».

Selezionato dall’impresa sociale Con i bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, il progetto è promosso da Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi, e coinvolge anche il Comune di Napoli e l’Atelier Remida Campania. Saranno proprio gli attori del progetto a presentare il programma dettagliato giovedì 5 settembre alle 11.30 presso il Centro Remida a Ponticelli.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos