XI Festival del Cinema dei Diritti Napoli

, Single Post Template

L’apertura nel segno di Silvia Romano, la giovane cooperante rapita un anno fa in Kenya

L’XI edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli si aprirà nel segno di Silvia Romano, la giovane cooperante rapita un anno fa in Kenya. L’incontro avrà luogo il prossimo 20 novembre alle 9.30 in sala Giunta a Palazzo San Giacomo. Saranno presenti giornalisti Angelo Ferrari e Luciano Scalettari dell’Agi, Rossella Miccio di Emergency, Riccardo Noury di Amnesty Italia, Angelica Romano di “Un Ponte per…”, il comandante Tommaso Stella di “Nave Mediterranea”.

Questa edizione del Festival si dividerà in due parti. Dal 20 al 23 novembre sarà itinerante ed ospiterà eventi di carattere internazionale. La seconda parte, dal 27 al 29 novembre, si svolgerà al Maschio Angioino dalle 16 alle 22. In questa fase ci saranno le proiezioni dei 31 film selezionati per il concorso cinematografico. A giudicarli la documentarista Elisabetta Pandimiglio, il giornalista Sandro Ruotolo, il direttore del Festival dei Diritti Umani di Lugano Antonio Prata la docente della Universidad Autónoma de México ed esperta di migrazioni Sandra Lorenzano.

Non solo cooperazione internazionale. Tra i temi di questa edizione del Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli ci sono anche la situazione dello stabilimento Whirlpool di via Argine, l’Università, il carcere di Poggioreale, l’ambiente con il focus “Il Clima che verrà”.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos