Insulti razzisti a calciatore 14enne

, Single Post Template

Il fatto si è verificato domenica a Silea

Un nuovo episodio di razzismo si è verificato nel calcio giovanile. Questa volta in Veneto. L’ultima volta un caso analogo si era verificato dieci giorni fa a Savona. Questa volta la vittima degli insulti è un calciatore 14enne che gioca nel ruolo di attaccante nel Treviso. Il ragazzo, originario del Burkina Faso, vive da anni con la famiglia nel trevigiano.

Il fatto si è verificato domenica scorsa, nel corso dell’incontro under 15 a Silea, dove il Treviso ha affrontato la Miranese. Gravi le parole lanciate da due coetanei del ragazzo che militano nella squadra avversaria. Molte parole sono irripetibili. Tutte a fondo razziale. Tra le frasi con le quali lo hanno apostrofato c’è «ti sotterriamo vivo».



SULLO STESSO ARGOMENTO POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Condannato ad allenare i migranti

Campania, razzismo nel calcio

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos