Il piano freddo nelle città italiane

, Single Post Template

Il freddo di notte inizia ad aumentare, soprattutto al nord, per questo alcune città stanno avviando il piano freddo

L’inverno inizierà il prossimo lunedì 21 dicembre. Ma in alcune città italiane inizia a fare già freddo. Soprattutto di notte. E per chi vive in strada inizia un periodo ancor più difficile da affrontare. Per questo stanno partendo i piani freddo in alcune delle principali città. Soprattutto del nord. Come Bologna, dove da ieri sono attivi 234 posti letto (lo scorso anno erano 281), che assieme agli ordinari arrivano a 600 totali. Oltre alla distribuzione di coperte, sacchi a pelo, bevande calde. Gli ospiti sono stati sottoposti al vaccino antinfluenzale su base volontaria. Come lo scorso anno è attivo il servizio di Help Center al 373 7566997 dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 16.30, il sabato, la domenica e i festivi dalle 15.30 alle 18, oltre che in modalità mobile.

Più si sale al nord e più fa freddo. E prima. E dunque inizia prima anche il piano freddo. A Verona è partito il 23 novembre con quasi 200 posti attivi per ospitare persone senza fissa dimora. Il servizio sarà attivo fino al 31 marzo 2021, salvo prolungamento per eventuali gravi condizioni meteo o per l’emergenza sanitaria da Covid-19. Il servizio prevede anche un pasto caldo serale. Nonostante la pandemia è attivo anche il servizio delle mense diurne gestite dal privato sociale. Dal 20 novembre è attivo il piano freddo anche a Padova. 181 posti letto – 11 in più dello scorso inverno – garantiti fino al 28 febbraio.

LEGGI ANCHE: Un piano straordinario per i senza fissa dimora

Scendendo in Toscana manca qualche giorno all’attivazione del servizio di accoglienza per homeless. Presentato ieri il servizio a Firenze partirà giovedì 3 dicembre. 120 i posti attivati, estendibili fino a 150 (lo scorso anno 151). I posti letto resteranno a disposizione fino al al 31 marzo, con possibilità di eventuale proroga legata alle condizioni climatiche avverse che potranno presentarsi. In più quest’anno sarà attivo anche servizio di reperibilità infermieristica dalle 20 alle 24, finanziato dalla Fondazione Cr Firenze. Gli operatori saranno inoltre impegnati nella distribuzione, ai senza dimora che scelgono di non andare in struttura, di sacchi a pelo, indumenti, bevande e pasti caldi. I cittadini possono effettuare segnalazioni via mail ad assessore.funaro@comune.fi.it oppure, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, al 333 3314284. Dalle 17 e nei fine settimana è possibile effettuare le segnalazioni all’Albergo popolare allo 055 211632.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content