Spiaggia SuperAbile arriva a Napoli

, Single Post Template

Due anni fa Spiaggia SuperAbile ha presentato una proposta di legge regionale per l’accessibilità al mare

Le persone con disabilità possono e devono accedere al mare. Non sempre è possibile, ma esistono spiagge accessibili alle persone con disabilità. L’accessibilità è garantita da passerelle ad hoc, sedie da mare, bagno e doccia a misure di persone con disabilità. Una delle regioni meglio attrezzate è la Liguria con 148 località dove le persone con disabilità possono fare il bagno nel migliore dei modi. La Campania è ben lontana da questi numeri. Con l’apporto del comitato Spiaggia SuperAbile stanno però crescendo.

Il comitato, nato in penisola sorrentina, ha iniziato il lavoro di sprono e supporto a pubblici e privati in quell’area. Ad oggi sono circa otto le spiagge accessibili Tra Vico Equense (2) e Massa Lubrense (1). A Piano di Sorrento ce n’è una, mentre a Sorrento due. «Al lido Meta Mare di Meta di Sorrento è stato fatto un lavoro già alla fine degli anni ’80», racconta Luigi Milano del comitato Spiaggia SuperAbile. «Stavamo lavorando per garantire l’accessibilità anche a Nerano, ma il Covid e l’obbligo di distanziamento hanno rimandato tutto», aggiunge Milano.

Il comitato vuole varcare i confini della penisola sorrentina ed estendere il proprio impegno a Napoli. La città capoluogo della Campania non ha lidi o spiagge libera attrezzate per persone con disabilità motoria né per non vedenti. «Assurdo che una città come Napoli non garantisca l’accessibilità al mare», afferma Francesca Esposito. «Non ci sono neanche le gruette nel porto turistico per permettere alle persone con disabilità di salire su imbarcazioni di piccole e medie dimensioni. Lo scorso anno ne iniziammo a parlare, ma la strada è molto lunga», aggiunge Esposito.

Due anni fa Spiaggia SuperAbile ha presentato una proposta di legge regionale per l’accessibilità al mare. La proposta prevede l’erogazione di fondi tramite bando ai quali possono accedere sia i Comuni per le spiagge libere che i concessionari balneari per i lidi. La stima per attrezzare una spiaggia per persone con disabilità di circa 15 mila euro. Con l’approvazione un paio di settimane fa in commissione Bilancio, la proposta ha superato tutte commissioni. Ora dovrà essere calendarizzata per la discussione in Consiglio regionale.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos