Cerca
, Single Post Template

A Potenza mostra inferno di Moria

, Single Post Template

L’inaugurazione della mostra è prevista per mercoledì 19 giugno alle 18,30

Un mondo a parte: l’infermo di Moria. La vita in un campo profughi. Questo il titolo della mostra del fotoreporter Salvatore Cavalli che sarà inaugurata mercoledì 19 giugno a Potenza. La mostra, che sarà ospitata nella Pinacoteca Provinciale di Potenza, si inserisce nel programma MigrAzioni 2019. Un appuntamento organizzato per celebrare la Giornata mondiale del rifugiato che ricorre il 20 giugno.

Ad organizzare gli appuntamenti per l’ottavo anno consecutivo la Fondazione Città della pace, Arci Basilicata, la cooperativa sociale Il Sicomoro, l’associazione Tolbà. Varie le iniziative di sensibilizzazione sui diritti umani. Gli appuntamenti rientrano anche nelle attività del Sistema di protezione richiedenti asilo e rifugiati Sprar gestite dalla Provincia di Potenza e dal Comune di Pietragalla.

La mostra già ospitata dall’associazione Amici di Magu a Bologna è composta da 12 fotografie in bianco e nero. Il racconto di vita del campo profughi nell’isola di Lesbo che accoglie principalmente i migranti provenienti dalla rotta balcanica. Nella tappa di Potenza «si arricchisce – spiegano gli organizzatori – di alcuni disegni toccanti realizzati dai bambini che vivono a Moria e che hanno utilizzato pennarelli e quaderni raccolti dalla Fondazione città della pace lo scorso anno».

Tra gli appuntamenti in vista della Giornata mondiale del rifugiato anche la proiezione del documentario Prigionieri sull’isola del giornalista Rai e presidente dell’associazione Carta di Roma, Valerio Cataldi.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel