Napoli, pazienti senza medico di famiglia

, Single Post Template

A raccontare la storia a dalSociale24 è Michele, un giovane di Ponticelli che necessita la prescrizione di farmaci dopo l’operazione al cuore di due anni fa

Michele è un giovane napoletano. Due anni fa è stato operato al cuore. Da allora deve assumere dei farmaci che per lui sono vitali nel senso letterale del termine. Da più di un mese però capita che abbia difficoltà a procurarseli. Non per mancato reperimento dall’Asl, attraverso la farmacia di fiducia. Ma nel passaggio immediatamente precedente, ovvero la prescrizione. Il suo medico di medicina generale è andato in pensione. Gliene hanno assegnato un altro. Andato a sua volta in pensione. Ed oggi è ancora in attesa di una riassegnazione definitiva.

Il lunedì, mercoledì e giovedì sua madre si mette in fila davanti la sede dell’Asl distretto 32 nel quartiere Ponticelli a Napoli. «È una situazione che va avanti da settimane. Già dalla mattina presto si creano delle file chilometri davanti la sede dell’Asl di competenza. Senza possibilità di prenotare, senza andiamo all’Asl dalla mattina presto con file chilometriche. Quando si riesce ad arrivare allo sportello – se non chiude prima del nostro turno – la risposta è sempre la stessa: i medici sono tutti impegnati con il numero massimo di pazienti previsto. Ci hanno detto che entro fine gennaio sarebbero arrivati nuovi medici per sopperire alla mancanza di personale», racconta Michele a dalSociale24.

«Viviamo un disagio non solo per la malattia, ma anche con il lavoro. Mia madre è sola e deve fare tutto», aggiunge Michele. A Ponticelli mancano quattro medici di famiglia, perchè andati in pensione. Ma non è una questione che riguarda il solo quartiere di Napoli est. «In ospedale ho parlato con altri ragazzi trapiantati ed hanno avuto lo stesso problema anche in altre città, come Afragola».

La situazione interessa molti cittadini di Ponticelli. Per questo è nato un comitato cittadino spontaneo, che ha organizzato una manifestazione per invocare il proprio diritto alla salute. La manifestazione, nel pieno rispetto delle norme anticontagio, avrà luogo giovedì 28 gennaio alle 10 davanti la sede dell’Asl distretto 32 in via Fratelli Grimm a Ponticelli.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content