Mafia, giornata per sindacalisti uccisi

, Single Post Template

Il 30 aprile è stato istituzionalizzato come giornata in ricordo dei sindacalisti uccisi

L’iniziativa che la Cgil aveva proposto nell’ultimo congresso è stata istituzionalizzata. Da domani il 30 aprile sarà la giornata dedicata ai sindacalisti uccisi dalla mafia. Il primo appuntamento avrà luogo alle 16 in via Bernabei 22 a Palermo.

La memoria è il primo esercizio per portare avanti il lavoro di chi ha dato la propria vita nell’esercizio delle sue funzioni. Come ha sottolineato il segretario generale della Cgil Sicilia, Michele Pagliaro, serve «da un lato come omaggio a chi ha pagato con la vita la lotta per il diritto al lavoro, contro lo sfruttamento, per l’emancipazione sociale, contro latifondisti e mafiosi, dall’altro come tracciato su cui continuare la nostra iniziativa contro le nuove forme di schiavitù, contro i continui attacchi al diritto del lavoro, contro la mancanza di iniziativa politica per il lavoro e lo sviluppo».

I sindacalisti che hanno perso la vita per il proprio impegno contro la mafia e la criminalità organizzata sono tanti. A Placido Rizzotto vennero riconosciuti i funerali di Stato. L’unico a vedersi riconosciuto questo tributo. Con questa iniziativa la Cgil vuole portare a «compimento il lavoro svolto in questi anni per tenere alto il ricordo di tutti i dirigenti sindacali caduti nella lotta contro la mafia degli agrari», come ha evidenziato il segretario della Cgil di Palermo, Enzo Campo.

All’iniziativa prenderanno parte, tra gli altri, Dino Paternostro, Leoluca Orlando, Emanuele Macaluso, Gianna Fracassi. Saranno presenti i familiari delle vittime.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos