Andare a lavorare in bici conviene

, Single Post Template

Un piano che incentiva i dipendenti all’utilizzo della bicicletta per gli spostamenti da casa a lavoro

In Valtellina andare a lavorare in bici conviene. Non solo per la tutela dell’ambiente. E neanche solo per il benessere psicofisico dei lavoratori. Conviene anche per il portafogli. La Bermec di Talamona, in provincia di Sondrio, ha lanciato il progetto Bike to work, un piano che incentiva i dipendenti all’utilizzo della bicicletta per gli spostamenti da casa a lavoro. L’azienda metalmeccanica rimborserà i chilometri percorso nello spostamento verso la fabbrica.

25 centesimi per ogni chilometro percorso a bordo delle bici muscolari. 15 centesimi per le e-bike. Questo il rimborso previsto nel piano welfare del progetto Bike to work. Questi rimborsi saranno tramutati in un bonus che i dipendenti potranno utilizzare in servizi per sé o per i familiari. A contare i chilometri pedalati sarà una app installata sullo smartphone che si servirà delle coordinate del gps.

«Oltre ai vantaggi derivanti dalla mobilità sostenibile in termini di miglioramento del benessere psicofisico e salvaguardia del proprio territorio, grazie a Bike to work i lavoratori usufruiranno di una maggior disponibilità di spesa, ottenendo i servizi di cui hanno bisogno», ha detto il titolare dell’azienda Emanuele Bertolini. Il progetto è stato sposato dall’associazione Piccole e Medie Industrie della Provincia di Lecco e Sondrio.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos