Cerca
, Single Post Template

In aumento lo stupro virtuale

, Single Post Template

Le vittime dei reati in rete non sono in aumento solo trai minori, ma anche tra le donne.

Il report relativo alle denunce, alle indagini, agli arresti che la polizia postale ha fronteggiato nel’anno appena trascorso ha sottolineato vari aspetti, come abbiamo scritto ieri. Le vittime dei reati in rete non sono in aumento solo trai minori, ma anche tra le donne. Un fenomeno sempre più in crescita è infatti quello dello stupro virtuale “in cui all’interno di gruppi chiusi i partecipanti di sesso maschile condividono foto, cercate sui social o copiate di contatti su Whatsapp, di donne ignare, ritratte nella loro vita quotidiana, dando sfogo a fantasie violente e comportamenti offensivi”, si legge nel report.

«Il primo punto da sottolineare riguarda la superficialità con cui ormai ci si fa ritrarre in situazioni intime quando si crede che un rapporto sia solido. Le foto restano in possesso del partner e quando il rapporto termina vengono utilizzate come strumento di ricatto per restare insieme», dichiara il responsabile dei centri antiviolenza Lilith Giovanni Russo, il quale aggiunge che «quando si innesca la condivisione passiva e le immagini iniziano a circolare in rete sappiamo le conseguenze quali possono essere». Questo aspetto è stato riscontrato più volte anche nei racconti che le donne vittime di violenza hanno riportato agli operatori degli sportelli Lilith presenti in molti comuni della provincia di Napoli. «In relazioni violente è una costante, un tratto caratteristico», aggiunge Russo.

Non bisogna però demonizzare la rete o i social network nello specifico. Infatti «le donne vittime di violenza utilizzano anche i social network per mettersi in contatto con noi. È un mezzo sempre più utilizzato per un primo contatto», racconta il responsabile dei centri antiviolenza Lilith.




SULLO STESSO ARGOMENTO POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Napoli, violenza in piazza

Crescono minori vittime di reati online

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *