A Varese arriva lo Zaino Solidale

, Single Post Template

L’iniziativa è nata per sostenere la spesa scolastica delle famiglie colpite dall’emergenza Covid

Prima a chiudere. Ultima a riaprire. La scuola dovrebbe ripartire il 14 settembre. A tre settimane dall’appuntamento il condizionale è d’obbligo. Non tanto per la questione banchi e personale – che restano comunque centrali -, ma per la risalita del numero di contagi da Covid-19. Nel frattempo la macchina della solidarietà si è mossa in diverse zone d’Italia. L’ultima in ordine di tempo è Varese. L’associazione La Casa del Giocattolo Solidale ha lanciato l’iniziativa Zaino Solidale per sostenere la spesa scolastica di quei ragazzi che vivono in famiglie duramente colpite dall’emergenza Coronavirus.

LEGGI ANCHE: Cancelleria sospesa, la campagna del Csv Aosta

L’iniziativa – patrocinata da Palazzo Estense e realizzata in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Varese – consiste nella raccolta di materiali per la scuola. Le persone che andranno a fare la spesa presso l’Esselunga di Masnago potranno acquistare e lasciare in un apposito carrello zaini, astucci, matite, penne, quaderni. La campagna sarà attiva fino a domenica 30 agosto. I volontari saranno presenti dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 19.

La Casa del Giocattolo Solidale – che si occupa principalmente di raccogliere e donare giocattoli – durante il lockdown ha deciso di studiare una campagna che rispondesse a delle necessità primarie in vista della riapertura delle scuole. «Sono piccoli gesti ma dal grande valore, che ci mostrano come, da una situazione di emergenza come quella che abbiamo vissuto, possano poi nascere nuove opportunità e attenzioni verso chi è più in difficoltà», ha sottolineato l’assessore ai Servizi sociali Roberto Molinari.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos