Vaccino, prima le persone con disabilità

, Single Post Template

La lettera di Aipd, Anffas e Coordown al premier Conte, al ministro della Salute Speranza, ed al presidente dell’Iss Brusaferro

Inserire tra le priorità del vaccino le persone con disabilità. Già lo scorsa settimana la richiesta era arrivata da più parti. Dal presidente di Anffas Speziale al presidente di Fish Campania Romano. Dall’europarlamentare M5S Gemma al garante delle persone con disabilità della Campania Colombo. Ora l’appello è più specifico e riguarda le persone con sindrome di Down e disabilità intellettiva. A lanciarlo sono state Aipd, Anffas e Coordown. Le associazioni hanno scritto al premier Conte, al ministro della Salute Speranza, al presidente della Conferenza delle Regioni Bonaccini, al commissario per l’emergenza Arcuri, al presidente dell’Iss Brusaferro ed al direttore generale dell’Aifa Magrini.

Per gli scriventi il virus espone queste persone «a un rischio di contagio maggiore rispetto ad altri e le cui conseguenze possono essere ancora più pesanti». Pur sottolineando l’encomiabile sforzo del sistema sanitario le associazioni evidenziano che la pandemia ha messo in evidenza la mancanza di un percorso dedicato, soprattutto in ambito ospedaliero, per le persone con disabilità intellettive. Magari attraverso la presenza di un «caregiver, che possa mediare la relazione con l’ambiente e in questo modo anche defaticare il sistema di cura e rendere più efficaci i percorsi terapeutici e riabilitativi per le persone con disabilità intellettive».

Nella missiva vengono riportati anche due studi che mettono in relazione il Covid-19 e la sindrome di Down. Uno della Società Scientifica Internazionale T2lRS – in cui è coinvolto anche l’Iss – che «le patologie da alterato funzionamento del sistema immunitario, le cardiopatie, la sindrome da apnee ostruttive, l’obesità, la demenza e il diabete, tutte comorbidità presenti spesso nella Sd, favoriscono il contagio, le complicanze e il decesso delle persone con Sd». L’altro del Joint Committee on Vaccination and Immunisation del Regno Unito ha indicato le persone con sindrome di Down tra le priorità del vaccino.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content