Cerca
, Single Post Template

Il Deghi dà un calcio alla plastica

, Single Post Template

300 borracce agli studenti dell’istituto Quarta di San Pietro in Lama in provincia di Lecce

Diffuso inizialmente come una moda l’approccio plastic free alla vita di tutti i giorni inizia a mettere radici. E la borraccia in alluminio inizia a prendere piede. Prima le istituzioni, con il Comune di Milano che ha regalato 100mila borracce in alluminio a tutti gli studenti che hanno iniziato il nuovo anno scolastico. Ora il calcio. Arriva dai dilettanti il primo passo concreto in tal senso. Il Deghi Calcio ha infatti deciso di consegnare 300 borracce agli studenti di Primaria e e Secondaria di Primo grado dell’istituto Quarta di San Pietro in Lama in provincia di Lecce.

Diminuire l’uso di materiale in plastica, a cominciare dalle bottiglie che i ragazzi portano con loro a scuola. La scelta della società sportiva dilettantistica di partire dai ragazzi significa un vero e proprio investimento sul futuro. Sia dei ragazzi, che del paese, che del pianeta. Saranno loro a dover salvaguardare l’ambiente. Iniziare ad installare già da oggi in loro consapevolezza potrà servire a diminuire i danni da inquinamento da plastica. Numeri che Wwf Italia ha stimato in 570mila tonnellate che finiscono ogni anno nel mare Mediterraneo.

«Un gesto piccolo ma significativo quello della consegna delle borracce plastic free con il quale ci rivolgiamo agli studenti di San Pietro in Lama. Sono le nuove generazioni che possono invertire la rotta e recuperare il tempo perduto in materia di rispetto dell’ambiente e di sviluppo sostenibile», ha dichiarato il patron del Deghi Calcio, Alberto Paglialunga.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos