Cerca
, Single Post Template

Il turismo accessibile in Italia

, Single Post Template

Alla conferenza i ministri Fontana, Centinaio e Stefani

Si è tenuta questa mattina presso il palazzo del Ministero dell’Agricoltura di Roma, la conferenza per illustrate le iniziative del governo in materia di turismo accessibile. All’incontro hanno preso parte il ministro per la Famiglia e le Disabilità, Lorenzo Fontana, il ministro delle Politiche Agricole e del Turismo, Gian Marco Centinaio ed il ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie, Erika Stefani.

L’accessibilità nel comparto turistico è trasversale a tutti il settore e ad ogni aspetto di esso. Per metterlo a sistema è necessario avere «una visione fatta di conoscenze e competenze che oggi sono patrimonio di pochi e farla diventare invece patrimonio condiviso», ha detto Centinaio. Attraverso il disegno di legge delega al governo in materia di turismo che è in discussione alla Camera si vuole «rispondere – ha aggiunto il ministro – alle esigenze particolari delle persone con disabilità, famiglie numerose, anziani e giovani».

Per rispondere a queste esigenze il disegno di legge prevede, tra gli altri aspetti, la formazione delle figure professionali, la riqualificazione e la valorizzazione delle strutture turistico ricettive, l’individuazione e l’utilizzo di immobili del patrimonio pubblico da destinare a un’offerta turistica a costo contenuto. Centinaio ha inoltre illustrato la volontà di istituire il brand “Turismo accessibile Italia” e la “rete accessibile”, formata da soggetti pubblici e privati per la promozione di un’offerta integrata di servizi turistici.

Alla conferenza anche il ministro per la Disabilità Fontana, il quale ha sottolineato che «pensare e progettare in modo accessibile vuol dire diventare, come comunità, più inclusivi, e come sistema Paese, più competitivi». Sul tema del turismo giocano un ruolo fondamentale le Regioni. Per questo il ministro degli Affari Regionali e delle Autonomie, Erika Stefani, ha detto che si impegnerà «a sollecitare quei territori che ancora devono compiere sforzi per garantire a tutti i cittadini la possibilità di godere delle meravigliose località turistiche che l’Italia offre».

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel