Musica contro le mafie non si ferma

, Single Post Template

Rinviata a settembre la fase residenziale

Oltre 70 le candidature giunte ad oggi per la prima music farm a sfondo civile di Musica contro le mafie. Nonostante il difficile periodo dettato dall’emergenza da Coronavirus l’organizzazione non si ferma. La direzione artistica di Sound Bocs ha deciso di prorogare le iscrizioni al prossimo 10 giugno. La fase live residenziale del progetto supportato da Perchicrea di Mibatc e Siae è rinviata a settembre. Qualora a settembre non fosse ancora possibile attivare la fase residenziale le attività della residenza artistica potranno essere svolte per via telematica.

Il vincitore avrà la possibilità di esibirsi in un importante contesto nazionale della musica italiana. Musica contro la mafie si augura che le singolari circostanze che stiamo vivendo siano un motivo per sviluppare un cambiamento. Come ricorda don Luigi Ciotti «abbiamo il dovere di metterci in ascolto del futuro, leggere le linee di tendenza ed intuire quali saranno le iniziative culturali da realizzare per stimolare una vera e propria mutazione di cuori, coscienze e condotte».

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos