Un sito per salvare il fiume Sarno

, Single Post Template

La segnalazione avviene compilando l’apposito form presente sul sito SOSarno.it

Situato tra le province di Napoli e Salerno, il Sarno è il fiume più inquinato d’Europa. Un’emergenza ambientale importante che si trascina da decenni e che ha visto solo sporadici interventi spot. Pochi gli interventi concreti. Negli anni sono molte anche le associazioni che si sono battute in difesa del fiume Sarno. Così come tanti cittadini. Come Giuseppe Caruso, cittadino di Castellammare di Stabia, che ha messo in piedi il sito SOSarno.it. La piattaforma mira a raccogliere segnalazioni, anche in forma anonima, da inoltrare agli organi competenti.

Segnalare la presenza di rifiuti e fonti inquinanti è semplice. Basta compilare il form sul sito. La segnalazione, una volta verificata, sarà inoltrata agli organi di competenza. Alle segnalazioni è possibile allegare delle foto, in modo da rendere più esplicativa e chiara possibile la denuncia di quanto ritrovato lungo le sponde o nelle acque del fiume Sarno.

LEGGI ANCHE: A Rovigliano Salviamo il Sarno (VIDEO)

L’idea di mettere in piedi è il sito è arrivata dopo l’intervento dello scorso agosto del ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, che aveva chiesto ai cittadini di proseguire nella loro preziosa opera di monitoraggio. In questi anni non è mancato l’impegno delle associazioni. Da Let’s do It! Italy a Legambiente fino a Marevivo che lo scorso settembre ha scritto al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Stefano Malla

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos