Recovery, creare lavoro per i giovani

, Single Post Template

La proposta dell’eurodeputata del Partito Democratico Pina Picierno in diretta a Campania Oggi, in onda ieri a Teleclubitalia, per il lavoro per i giovani

La Commissione europea aveva suggerito di utilizzare i fondi del Recovery plan per abbattere le diseguaglianze tra nord e sud dell’Italia. Per abbattere le diseguaglianze sociali. Risolvere la cosiddetta questione meridionale. Ma anche quella di genere e generazionale. A ricordarlo è stata l’eurodeputata Pina Picierno in diretta a Campania Oggi, in onda ieri a Teleclubitalia. L’esponente del Pd ha proposto di mettere in piedi «un grande piano per mettere in condizione i giovani campani di poter lavorare».

La pandemia ha incrementato la disoccupazione giovanile, ha contribuito alla perdita del lavoro per le donne. Questa, per la Picierno, è «la problematica principale da risolvere. Lo si fa investendo in settori sui quali siamo in ritardo, come ad esempio le infrastrutture, e la pubblica amministrazione, che è ferma al periodo pre-digitale e dove bisogna inserire le nuove generazioni», ha detto l’eurodeputata.

Già i sindacati confederali avevano chiesto a Draghi nell’incontro di martedì di investire i fondi del Recovery nella creazione di lavoro per i giovani. «Un patto sociale per lo sviluppo, il lavoro, l’innovazione, il mezzogiorno  che tenga insieme Governo, associazioni datoriali, organizzazioni sindacali nella prospettiva di ripartenza e ricostruzione del Paese. Questo sarebbe un segnale importante di fiducia, di coesione sociale e di responsabilità di fronte alle difficoltà che sta attraversando tutto il Paese», aveva scritto su La Stampa il segretario generale della Cisl Luigi Sbarra.

@dalsociale24

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content