I pescirossi soccombono ai pescicani

, Single Post Template

L’esordio letterario del giornalista Sandro Di Domenico è un libro inchiesta che parte da una tragedia in mare di 10 anni fa

Il prossimo 11 agosto saranno trascorsi dieci anni dal giorno in cui il piccolo peschereccio Giovanni Padre venne travolto dalla nave mercantile Jolly grigio durante una battuta di pesca. Una tragedia consumatasi nelle acque di Ischia alla quale seguirono indagini concluse con la pesante accusa di naufragio colposo e omicidio colposo plurimo. Alla fine della vicenda giudiziaria l’unico a pagare sarà anche l’unico pescatore sopravvissuto nel tragico evento. La stampa locale segue l’evento. Tra questi c’è un giovane cronista, tra i pochi a non essere andato in vacanza.

Quel giovane cronista resta professionalmente affascinato da quell’incidente. Non si limita a raccogliere testimonianze sul caso. A scriverne per il giornale con il quale collabora. Continua ad indagare anche dopo la conclusione della storia. Al di là di quello che viene richiesto dal suo quotidiano. Quell’incidente di pesca, all’apparenza banale, diviene un approfondimento. Che poi si trasforma in una ricerca su più casi simili. A Livorno con il Jolly Blu. Ad Alessandria d’Egitto con Jolly Amaranto. In Sudafrica con il Jolly Rubino. Ad Amantea, in Calabria, con il Jolly Rosso.

Incidenti simili, ma a volte di natura diversa. Unico punto in comune il nome delle imbarcazioni coinvolte. Tutte si chiamano Jolly. Un particolare che investe di maggiore voglia di sapere quel giovane cronista. Una storia che sarebbe dovuta diventare una video-inchiesta. Il reportage di Sandro Di Domenico invece alla fine è divenuto un libro inchiesta sulla navi della compagnia Messina. Pescirossi e pescicani è in libreria per Minimum Fax dallo scorso 8 ottobre. I pescirossi sono le vittime, il danno collaterale delle scelte scellerate dei pescicani che pur di risparmiare, anche sulla sicurezza, non guardano in faccia a nessuno.

Pescirossi e pescicani è un libro che fa riflettere su molti aspetti. Un libro attuale, anche se tratta di vicende accadute negli anni passati. E che riguarda tutti. Ad oggi, infatti, il 90 per cento delle merci, di qualsiasi natura – dagli abiti ai mobili fino ai rifiuti – viaggia anche via mare. Nonostante la pandemia. Alla luce del libro di Sandro Di Domenico questa notizia dovrebbe quantomeno farci porre più di un interrogativo sulla sicurezza in mare.

Ciro Oliviero

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content