Milano, metro rossa inaccessibile

, Single Post Template

Si tratta delle stazione della linea M1 Pasteur, Rovereto e Turro

La fermata Rovereto della linea rossa di Milano non è accessibile alle persone con disabilità motoria. La denuncia arriva dall’associazione Milano Positiva. L’organizzazione milanese ha lanciato una petizione per chiedere a Comune ed Atm di intervenire. La richiesta è di realizzare un ascensore. Ma questa non è l’unica fermata della linea rossa a non essere accessibile in carrozzella. Ce ne sono altre. Sulla linea M1 anche Pasteur e Turro.

Lo scorso luglio l’associazione aveva lanciato una petizione con la richiesta di rendere accessibili alle persone con disabilità motoria le tre fermate della linea M1 della metropolitana. Si tratta inoltre di fermate consecutive. La prima accessibile per le persone con disabilità motoria è Gorla. Questo implica uno spostamento da Pasteur di due chilometri e mezzo. Alcune altre stazioni hanno un montacarichi che però per essere utilizzato richiede una prenotazione entro le 48 ore precedenti all’utilizzo.

La mobilitazione dell’associazione ha portato ad ottenere un incontro con l’assessore alla Mobilità Marco Granelli. L’incontro avrà luogo giovedì 17 settembre in Comune. Sostengono la battaglia di Milano Positiva anche Ledha Milano e diverse altre realtà del terzo settore.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos