Cerca
, Single Post Template

Milano, clochard trovato morto

, Single Post Template

Era stato dimesso dal Policlinico l’8 gennaio

N. W. non ha superato la fredda notte milanese. Era stato dimesso dal Policlinico l’8 gennaio. I sanitari del nosocomio lombardo lo avevano rimandato al centro aiuto Stazione Centrale gestito dal Comune di Milano. Lo aspettavano per fare i test necessari all’accoglienza. Dalla struttura pubblica fanno sapere che il 47 cingalese non si è mai presentato.

Questa mattina intorno alle 7 un passante lo ha trovato nei pressi di un supermercato in via Colletta. Al loro arrivo i sanitari del pronto intervento non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. A seguire il caso la polizia di Stato che ancora non ha rilasciato un bollettino di aggiornamento.

L’uomo era già stato ospite del servizio Post-Acuta del Comune di Milano a seguito di una precedente dimissione ospedaliera nel 2017. Dopo pochi giorni aveva deciso di tornare in strada. Questa notte la strada gli è stata fatale. La stessa tragica sorte era toccata ad un 45enne rumeno, rinvenuto senza vita lo scorso 5 dicembre.

PIANO FREDDO
Il piano del Comune di Milano conta 1800 posti letto per senza fissa dimora. Il proposto ufficio comunale sottolinea che ci sono un centinaio di posti ancora a disposizione. 15 vengono tenuti liberi per le persone intercettate dalle unità mobili che monitorano le strade cittadine di sera. Prevista l’apertura di altre strutture per arrivare a 2700 posti.



SULLO STESSO ARGOMENTO POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Piano freddo: i posti non bastano

Napoli, al via il piano freddo

Bologna, al via piano freddo

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos