Le mascherine realizzate dai msna

A realizzarle gli ospiti dello Sprar/Siproimi gestito dalla cooperative sociale Città della Luna

Il progetto Sprar/Siproimi di Lacedonia, in provincia di Avellino, ospita solo minori stranieri non accompagnati. Hanno un’età media di 16 anni. Negli ultimi quattro mesi la maggioranza di loro è arrivata dal Bangladesh. Nato a settembre 2017, il progetto oggi ospita 16 msna. A gestirlo la cooperative sociale Città della Luna in partenariato con il consorzio La Rada.

Durante il periodo di lockdown i beneficiari non si sono fermati. Hanno proseguito la frequenza dei corsi Cipia, di italiano per stranieri, in e-learning. Uno degli ospiti nei giorni scorsi ha sostenuto anche l’esame per ottenere la licenza media. Le attività non si sono fermate qui. Nonostante la pandemia i msna hanno seguito un laboratorio di cucito con l’associazione Fila… menti. Hanno così imparato a realizzare delle mascherine che hanno distribuito ai loro coetanei e alle attività commerciali.

«Quello che abbiamo praticato in questi mesi è stato un distanziamento fisico, ma non sociale. Un modo per restituire alla comunità quello che ci aveva dato, ha detto la coordinatrice del progetto», Isabel Cardellicchio. In questo periodo i beneficiari hanno collaborato anche con la locale Protezione civile per fornire un supporto telefonico agli anziani, per consegnare la spesa agli anziani soli.

Tra le invenzioni anche un porta amuchina da cintura pensato per i bambini dai 3 ai 10 anni. «Tutte queste attività sono state possibili grazie alla sinergia tra tutte le parti in essere. Tra queste l’associazione Operatori di Pace onlus», ha sottolineato Isabel Cardellicchio. Per raccontare questo percorso è stato realizzato un video diffuso oggi, in occasione della Giornata mondiale del Rifugiato. Nel pomeriggio sarà montato un puzzle su diritti umani «come metafora del fatto che ognuno fa il suo pezzo. Poi – ha aggiunto la coordinatrice dello Sprar – pianteremo un ulivo per simboleggiare le radici. Un segno che i msna si sono sentiti accolti».

Ciro Oliviero

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos