Il valore del libro parlato dell’Uici

, Single Post Template

L’incontro punta a reclutare volontari per la registrazione di testi per raccontare e per informare le persone cieche ed ipovedenti

Tutti i sensi hanno colore. Recita così il sottotesto del progetto Bloom Again
dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Finanziato dall’impresa sociale Con i bambini, il progetto coinvolge cinque regioni, tra le quali la Campania. In questo caso i sensi da sviluppare sono due. L’udito, da parte delle persone non vedenti. La parola, da parte di quanti daranno la propria possibilità. Per consentire ai ciechi di poter leggere un libro è stato pianificato l’incontro Donatore di voce.

LEGGI ANCHE: Apriamo le nostre Biblioteche, la petizione

Organizzato da Uici Campania, Uici Napoli, Univoc Napoli e il Centro Nazionale del Libro Parlato, l’incontro si terrà sabato 10 aprile alle 10.30. Il valore del libro parlato come bene comune. Questo il titolo dell’incontro che punta a reclutare volontari per la registrazione di testi per raccontare e per informare le persone cieche ed ipovedenti. Un servizio che il Centro Nazionale del Libro Parlato offre da oltre sessant’anni ai non vedenti.

All’incontro si confronteranno Silvana Piscopo, Gabriella Bruno, Vincenzo Destra, Silvia Coletta, Francesca Sacco e Domenico Vitucci. Interverranno inoltre Vincenzo Massa della direzione nazionale dell’Uici, Pietro Piscitelli, presidente Uici Campania, Mario Mirabile, presidente Uici Napoli, Salvatore Petrucci, presidente Univoc Napoli.

@dalsociale24

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content