Guardare il calcio è un diritto

, Single Post Template

Il vescovo di Lanusei ha regalato gli abbonamenti ai tifosi meno abbienti

Il vescovo di Lanusei, Antonello Mura, ha trasformato il calcio in un momento sociale. Non che non lo fosse già prima, ma con la sua iniziativa lo è anche in Sardegna. Lo è per i tifosi meno abbienti del Lanusei Calcio che, da oggi, potranno permettersi di seguire la squadra del cuore allo stadio. Il vescovo sardo ha infatti acquistato alcuni abbonamenti per un gruppo di tifosi che non poteva permetterseli. Un gesto che ha una forte valenza sociale.

Il Lanusei è primo in classifica nel campionato di serie D. Davanti alle inseguitrici di dieci punti quando mancano sei gare. Partite che lo stesso Antonello Mura segue, in quanto anche lui supporter della squadra. Una passione che è iniziata quando era animatore del seminario regionale e responsabile della pastorale giovanile diocesana.

L’iniziativa, come ha raccontato La Nuova Sardegna, rientra nel progetto turistico della diocesi. Un progetto che mira a rafforzare la valenza sociale dello sport. Agli incontri hanno preso parte calciatori del Lanusei, ma anche del Cagliari, e alcuni giocatori della Dinamo Basket, per parlare della valenza sociale dello sport.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos