Cerca
, Single Post Template

Giornata delle persone con disabilità

, Single Post Template

L’intervista al presidente di Fish Campania, Daniele Romano

Proclamata nel 1981 la Giornata internazionale delle persone con disabilità ha lo scopo di promuovere i diritti e il benessere dei disabili. Un ulteriore passaggio è stato messo a punto con la ratifica della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità, adottata nel 2006, che ribadisce il principio di uguaglianza delle persone con disabilità in ogni campo. Da quello politico a quello sociale. Da quello economico a quello culturale.

Una parità che non si riflette nella quotidianità, come ha sottolineato il presidente di Fish Campania, Daniele Romano. «Chiediamo – ha detto a dalSociale24 Daniele Romano – responsabilità dalle istituzioni regionali per servizi e lavoro, dall’ufficio scolastico regionale per la scuola, dai Comuni per le loro competenze. Le persone con vedono riconosciuti i propri diritti come sancito dalla Convenzione». Lo stesso presidente della Fish sottolinea che le tante iniziative che si stanno svolgendo in questa settimana sono vane se non seguite da atti concreti tutti i giorni.

Il motto del movimento internazionale recita Nulla su di noi senza di noi. «Per conoscere i bisogni delle persone con disabilità e dei loro familiari è necessario condividere un percorso con chi quotidianamente si impegna, con le associazioni», ha sottolineato Daniele Romano. Un altro punto centrale per il presidente campano della Federazione italiana per il superamento dell’handicap riguarda le definizioni delle persone con disabilità. «Non sono persone speciali. Devono essere trattati come cittadini. Invece c’è ancora una visione molto medicalizzante, pietistica, soprattutto al meridione e soprattutto nella nostra regione».

Secondo Romano sono tre le parole chiave per cambiare senso di marcia. Indipendenza, autonomia, libertà. «I servizi vanno costruiti assieme alle persone con disabilità. Vogliamo che la società li tratti alla pari. E bisogna partire dalle necessità quotidiane. Al 2 dicembre ci sono Comuni come Napoli e Caserta che non hanno ancora attivato assistenza specialistica. Questo fa capire quanto investano in questo settore», ha chiosato Daniele Romano.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel