Raccolta fondi per gli Amici di PeterPan

, Single Post Template

A sostenerla l’Antica Pizzeria da Michele in the World e Caffè Borbone

Supportare i giovani in povertà educativa e a rischio esclusione sociale. Questo fa da quindici anni l’associazione di promozione sociale Amici di PeterPan. Questo vuole continuare a fare. E per farlo chiede l’aiuto delle persone attraverso la campagna di raccolta fondi 5×1000. A sostenerla in questo percorso anche l’Antica Pizzeria da Michele in the World e Caffè Borbone.

Con il ricavato del progetto che mette assieme pizza e caffè saranno finanziate azioni di orientamento e placement per oltre 80 ragazzi di Napoli in povertà educativa, socio-economica e a rischio di esclusione sociale. Un segnale importante in un momento storico in cui i dati relativi al 5×1000 sono molto bassi. Come racconta il presidente di Amici di PeterPan, Antonio Del Prete, «nel sud Italia si raccoglie molto poco. Arriva solo l’11 per cento circa dei 500 milioni di euro che lo stato destina ogni anno a tal fine». Le ragioni di questi numeri sono diverse. Come ha spiegato lo stesso Del Prete, ad esempio, al sud i redditi sono più bassi.

Altro aspetto sottolineato dal presidente dell’associazione Amici di PeterPan è che «al sud si dona di più in caso di emergenze e solo a grandi organizzazioni. Tutto questo genera un incredibile paradosso: proprio al sud, dove servirebbero più risorse e un maggior numero di progetti, considerando i dati della povertà educativa minorile ed i pochi servizi, si raccoglie poco e male».

A sostegno di questa campagna l’Antica Pizzeria da Michele in The World inserirà da giugno, in tutte le sue pizzeria in Italia, una cassetta per donare accompagnata da un flyer informativo sulla raccolta fondi e il 5×1000. Caffè Borbone lo inserirà nelle confezioni di cialde.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content