Dl Sostegni, misure per i lavoratori fragili

, Single Post Template

La misura si riferisce alle persone in possesso dei requisiti previsti dal comma 3 dell’articolo 3 della legge 104 del febbraio 1992

L’assenza dal lavoro delle persone in condizioni di fragilità sarà equiparata al ricovero ospedaliero. Lo prevede il decreto Sostegni, prorogando la misura che era già stata introdotta con il Cura Italia. La misura si rivolge alle persone in possesso della certificazione di handicap con connotazione di gravità ai sensi comma 3 dell’articolo 3 della legge 104 del febbraio 1992. La misura, scaduta lo scorso 28 febbraio, è stata resa retroattiva al 1 marzo, in modo da non lasciare giorni scoperti.

L’articolo 15 del dl Sostegni chiarisce che per i lavoratori fragili che resteranno a casa non ci sarà una diminuzione delle somme erogate dall’Inps a titolo di indennità di accompagnamento. A differenza di quanto prevista dalla normativa vigente. Il decreto stanzia inoltre 100 milioni per le agevolazioni fiscali per l’assunzione di lavoratori fragili. La dotazione, relativa all’anno in corso, è stata inserita nel Fondo per l’inclusione delle persone con disabilità.

Soddisfatto il presidente della Fish, Vincenzo Falabella, in quanto «le nostre proposte sono state accolte. Perchè si tratta di misure, entrambe, che aggiungono tutele per l’occupazione, salvaguardando i diritti delle persone con disabilità e delle loro famiglie».

@dalsociale24

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content