Cerca
, Single Post Template

Napoli, la cultura salva le anime

, Single Post Template

Il contest in memoria di Annalisa Durante

Sabato 27 marzo 2004 veniva uccisa a Forcella Annalisa Durante, vittima innocente di camorra. Annalisa, che aveva solo 14 anni, morì per il fuoco incrociato durante una sparatoria tra clan rivali. Negli anni la sua memoria è stata mantenuta viva dal padre, Giovanni, che è riuscito a trasformare il suo dolore in voglia di cambiamento mettendo a disposizione della comunità il suo impegno all’interno della Biblioteca Annalisa Durante, proprio a Forcella.

Quest’anno Annalisa avrebbe compiuto 30 anni. Per ricordarla la cooperativa sociale Sepofà e l’associazione Studenti Contro la Camorra lanciano il contest di fotografia e di poesia in sua memoria “La cultura salva le anime“. Il contest è gratuito ed aperto a tutti. Per partecipare si può inviare un prodotto di quelli sopra elencati alla mail info@studenticontrolacamorra.it entro le ore 12 del 12 febbraio 2020.

La proclamazione dei vincitori avrà luogo il 16 febbraio. La premiazione il 19, giorno del compleanno di Annalisa, presso il teatro del popolo Trianon Viviani nel corso dell’evento “Incontri d’arte – l’impegno per la legalità e La meridiana dell’Incontro” organizzato dall’associazione Annalisa Durante in collaborazione con la Fondazione Pol.i.s., il Teatro Trianon Viviani e l’Asso.Gio.Ca. Ai vincitori andranno un un buono libri del valore di 25 euro presso la Libreria La Bottega delle parole di San Giorgio a Cremano ed una t-shirt de “La cultura salva le anime”.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos