La storia di un diversamente abile

, Single Post Template

Paolo Manzo vuole raccontarla in un libro

M, la storia di una persona con disabilità senza cliché è un progetto che il fotogiornalista Paolo Manzo sta portando avanti dal 2015. Da quando ha conosciuto Mario, un ragazzo che nel 2008, all’età di 16 anni, dopo un tuffo a mare subì una lesione midollare che lo rendette tetraplegico. «Ho cominciato questo progetto – racconta Paolo Manzo – perché volevo mettermi in gioco in prima persona, capire fin dove potevo spingermi, volevo avvicinarmi a una situazione a me sconosciuta per capirla davvero».

Dopo anni passati con Mario, Paolo Manzo ha deciso di trasformare questa storia in un libro e iniziare una campagna di crowdfunding. Una scelta dettata dalla volontà di trattare l’argomento in maniera libera da ogni vincolo e stereotipo.

Per riuscire a pubblicare il suo libro attraverso questa campagna di crowdfunding il fotogiornalista napoletano ha bisogno di prevendere 200 copie.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos