Coronavirus, il bilancio di Milano Aiuta

, Single Post Template

Consegnate 60 tonnellate di beni di prima necessità per 6.370 spese a domicilio

Lo scorso 13 marzo era partito a Milano il servizio trasporto di beni di prima necessità per gli over 65. Un sostegno richiesto attraverso la piattaforma Milano Aiuta del Comune di Milano. Tra i primi a rispondere la cellula locale di Emergency. 60 le tonnellate di cibo e beni di prima necessità. 6.370 le spese consegnate a domicilio effettuate. Oltre 100 al giorno di media. Oltre 3 mila i nuclei famigliari supportati. 320 i volontari di Emergency e delle Brigate volontarie coinvolti. A dare supporto anche Sos Milano e Sos Lambrate.

LEGGI ANCHE: La mappa della solidarietà ai tempi del Coronavirus

Nel mese di aprile i volontari hanno provveduto alla distribuzione di oltre 100 mila mascherine a circa 20 mila nuclei familiari delle case popolari. A donare le mascherine era stata la comunità cinese. Nell’ambito di Milano Aiuta i volontari hanno distribuito pasti caldi ai bisognosi in collaborazione con la cooperativa sociale Gustop. Questo progetto è stato replicato da Emergency a Venezia, Piacenza e Catania.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos