I cittadini distinti per l’impegno civile

, Single Post Template

Insigniti di onoreficenza dal presidente della Repubblica Matarella

Questa mattina il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha consegnato 31 onorificenze “al merito della Repubblica italiana” ad altrettanti cittadini che si sono distinti «per atti di eroismo e impegno civile». Cavalieri, commendatori, ufficiali. Questi i titoli che hanno ricevuto le persone premiate a vario titolo al Quirinale. Dal soccorso alla cooperazione internazionale. Dalla tutela dei minori alla promozione della della legalità alla tutela dell’ambiente.

C’è chi è stato premiato come esempio di integrazione nel quartiere romano di Torpignattara come la rappresentante dell’associazione di genitori della scuola elementare romana Carlo Pisacane, Maria Coletti. E chi, sempre in tema di scuola, percorre 60 chilometri al giorno per accompagnare a scuola Xhafer, bimbo macedone non vedente di 7 anni come l’84enne di Montemignaio in provincia di Firenze, Romolo Carletti.

C’è lo chef dei poveri, Dino Impagliazzo, che avevamo raccontato per il suo impegno nello sfamare oltre 250 senzatetto e poveri presso le stazioni ferroviarie di Roma. E ancora il 52enne Samba Diagne, che nel settembre del 2019 soccorse il militare aggredito a Milano con delle forbici da Mohamad Fathe.

L’85enne docente di Zootecnica all’Università Federico II di Napoli, Donato Matassino, che ha donato la liquidazione per la costruzione di una scuola in Madagascar. E che negli anni ha poi finanziato anche la costruzione di campi da basket e pallavolo e di una sala informatica.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos