Campania ha maggiori criticità sociali e ambientali

, Single Post Template

La regione del sud spicca per povertà educativa, reati ambientale ed incidenza della mortalità per tumore

Caritas e Legambiente raccontano l’Italia attraverso le connessioni tra fragilità e risorse, sociali e ambientali. Nel rapporto “Territori Civili. Indicatori, mappe e buone pratiche verso l’ecologia integrale” le due organizzazioni raccontano esperienze innovative che coniugano i temi sociali a quelli ambientali. Il rapporto suggerisce che economia circolare, energie rinnovabili, agricoltura biologica e aree protette sono le principali risorse su cui investire. Soprattutto al Mezzogiorno.

Dal rapporto emerge inoltre la sovrapposizione tra le fragilità sociali ed ambientali. Le regioni che presentano criticità in un ambito le presentano nell’altro. A cominciare dai fenomeni d’illegalità. L’identikit rappresentato è quello della Campania. A leggere questo dato viene ancora più da chiedersi per quale motivo il Consiglio regionale della Campania non abbia votato la conferma della commissione speciale Terra dei Fuochi. Le regione del sud spicca in negatività anche per la povertà educativa e l’incidenza della mortalità per tumore. La Campania era già stata bocciata da Legambiente per qualità dell’aria lo scorso settembre.

LEGGI ANCHE: A Portici i sensori annusa smog

Nella classifica della regioni più fragili – secondo i 40 parametri sociali ed i 30 fattori ambientali – seguono la Puglia, il Lazio, la Sicilia e la Sardegna. La Toscana riscontra più fragilità della Calabria. L’eccessivo invecchiamento ed il dissesto idrogeologico pongono la Liguria in una posizione non felice. Dall’altra parte della classifica, tra le regioni che reggono meglio, Emilia Romagna, Lombardia, Trentino, Veneto e Piemonte. Spicca anche la Basilicata per la diffusa presenza di start up innovative e l’agricoltura biologica. Tra i parametri ambientali sono stati valutati anche le imprese green, i green jobs, ed il Prodotto interno bici, ovvero il valore economico generato dalla mobilità su bici. Lombardia, Emilia Romagna e Trentino-Alto Adige quelle meglio piazzate.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content