Cerca
, Single Post Template

Bus alimentati con olio da cucina esausto

, Single Post Template

Grazie al progetto Powered by Biodiesel

I temi ambientali sono al centro del dibattito pubblico. E c’è chi prova ad adeguarsi alle politiche green. Come nel caso delle società portoghesi Carris e Prio. Le due compagnie del trasporto pubblico di Lisbona hanno deciso di convertire una parte consistente del parco mezzi da diesel a biodiesel ricavato dall’olio da cucina esausto. Il progetto Powered by Biodiesel è stato avviato nella capitale portoghese lo scorso luglio.

La scelta di Carris e Prio ha anticipato quella che è stata poi una scelta del governo lusitano. Per il 2020 infatti è stata stabilita una quota minima di utilizzo obbligatorio di biocarburanti per le aziende che effettuano servizio di trasporto. Il range fissato dal governo portoghese è tra i 7 e i 10 punti percentuali.

In un’intervista a Euractiv il direttore esecutivo di Prio, Emanuel Proenca, ha affermato che «una delle principali linee di autobus della città è ora alimentata al 100 per cento con Prio B100, un diesel equivalente che è stato progettato, sviluppato e prodotto da Prio a partire da oli da cucina usati». Come ha spiegato lo stesso Proenca questo consente di ridurre le emissioni di gas a effetto serra dei combustibili fossili tradizionali dell’83 per cento. Al contempo si ricicla un prodotto che spesso viene versato nei lavandini, salvaguardando così anche le acque.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos