Bologna, prevenzione e contrasto usura

, Single Post Template

La proposta era stata avanzata prima della pausa dal consigliere Giulia Di Girolamo

Il 14 settembre il Consiglio comunale di Bologna ha approvato l’odg con cui si chiede la stipula del Protocollo di intesa per la prevenzione e il contrasto del fenomeno dell’usura. L’odg era stato proposto dal consigliere del Pd Giulia Di Girolamo prima della pausa estiva. «Sono molto soddisfatta del voto di questo odg e lavoreremo affinché la stipula di questo Protocollo avvenga in tempi rapidi per poterlo applicare quanto prima», ha detto a dalSociale24 la Di Girolamo.

Quello che stiamo vivendo è un periodo delicato sotto diversi punti di vista. «Le mafie si nutrono delle condizioni di fragilità e debolezza per invadere territori e talvolta rilevare imprese, anche tramite il meccanismo usuraio. Per questo motivo – ha aggiunto il consigliere – abbiamo ritenuto necessario dotarci di questo strumento, come hanno già fatto altri enti pubblici, che sia quanto più efficace, efficiente e operativo e che quindi non sia mera burocrazia».

Il Protocollo servirà a monitorare e tutelare l’economia ed il lavoro del territorio bolognese. Vuole inoltre essere uno strumento operativo nel contrastare eventuali tentativi di infiltrazione nel tessuto economico e sociale della città. «Presto convocheremo un tavolo con i soggetti interessati per individuare le strategie migliori da mettere in campo per contrastare il fenomeno dell’usura e per individuare linee guida per la prevenzione dello stesso», ha concluso Giulia Di Girolamo. Hanno contribuito al raggiungimento dell’obiettivo anche gli assessori al Lavoro e Attività produttive, Marco Lombardo, e alla Sicurezza e Commercio, Alberto Aitini.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos