Assistenti sociali in sciopero

, Single Post Template

Le motivazioni di uno sciopero annunciato

Il 21 marzo prossimo gli assistenti sociali e lavoratori del Dipartimento politiche sociali di Roma Capitale sciopereranno. Dopo lo stato di agitazione indetto da Fp Cgil Roma e Lazio e Cisl Fp Roma Capitale Rieti la mobilitazione arriva all’astensione dal lavoro per una intera giornata.

In una nota di Fp Cgil Roma Lazio e Cisl Fp Roma Capitale Rieti i segretari generali Natale Di Cola e Giancarlo Cosentino denunciano quanto sia stato poco opportuno attribuire l’assistenza agli alloggi al Dipartimento Politiche sociali «rispetto alla questione degli sgomberi deve essere l’amministrazione a risolvere prioritariamente il problema alloggiativo emergenziale delle persone che vengono messe in strada. In merito alla tutela di adulti e minori vogliamo aprire un confronto per cercare una diversa soluzione alla questione, sulla scia delle scelte di sindaci di altri comuni italiani».

Altro tema caldo la necessità di un sistema di vigilanza che garantisca lo svolgimento in sicurezza delle attività di servizio sociale nell’espletamento dei colloqui con l’utenza, nelle diverse sedi municipali, presso il Dipartimento delle Politiche sociali ed in ogni luogo dell’amministrazione in cui si sostanziano attività di servizio che richiedano un rapporto con persone in gravi condizioni di fragilità.

«Troviamo paradossale che a fronte delle sempre crescenti richieste di intervento in ambito di competenza socio-assistenziale, si chieda contestualmente di assumere anche responsabilità amministrative per far fronte alla carenza di funzionari amministrativi, laddove il regolamento degli uffici e dei servizi individui l’assistente soacile quale figura infungibile in quanto preposta a compiti peculiari» rincarano Di Cola e Cosentino.


11 comments
Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos

Skip to content