Cerca
, Single Post Template

Airbnb a fianco di medici e infermieri

, Single Post Template

Per accogliere il personale ospedaliero che dovrà trasferirsi temporaneamente

La community degli host di appartamenti scende in campo per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Oggi viene lanciata Airbnb per medici e infermieri, un’iniziativa per accogliere il personale ospedaliero che dovrà trasferirsi temporaneamente per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Airbnb mette in comunicazione gli host che vogliono mettere a disposizione senza compenso il proprio appartamento con il personale ospedaliero in cerca di casa.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, perdite per gli affitti brevi

Con le migliaia di nuove assunzioni nel sistema sanitario nazionale questa iniziativa assume connotati ancor più importanti. Per chiedere un alloggio per la durata del servizio il personale sanitario dovrà compilare un modulo. In seguito l’associazione OspitaMI contatterà le persone interessate e ti guiderà nel processo di prenotazione senza alcun costo. Agli host che invece vogliono mettere a disposizione un alloggio basterà compilare questo modulo.

«Mettere a disposizione la propria casa in favore degli operatori sanitari è un modo semplice per dimostrare solidarietà nei confronti di chi è in prima linea per combattere l’emergenza e riteniamo doveroso offrire il nostro contributo, riconoscendo un rimborso agli host che apriranno le proprie abitazioni», ha detto il Country Manager di Airbnb Italia, Giacomo Trovato.

Redazione
ADMINISTRATOR
PROFILE

Posts Carousel